Home

PsicologicaLmente ha come intento lo studio e la diffusione di concetti legati alla psicologia ed alla psicoterapia. Per raggiungere tale risultato viene messo a disposizione questo sito online attraverso il quale si cerca di ottenere la diffusione gratuita libri della conoscenza e la condivisione di una sede comune di scambio di idee legate al mondo della psicologia.

Ci poniamo come scopo quello di raggiungere il più vasto numero di persone possibili. Questo viene perseguito attraverso la proposta di concetti di natura psicologica, e la condivisone dell’esperienza derivante dai vari approcci terapeutici e psicoterapeutici.

In tale modo viene offerta la possibilità, che oltre al sapere, le persone possono trovare un proprio spazio in cui portare le proprie tematiche personali al fine di poterle osservare e modificare dove necessario.

Mentre i professionisti possono utilizzare questo luogo per condividere la propria esperienza in ambito psicologico e psicoterapeutico, oltre che entrare in contatto con persone eventualmente interessate ad affrontare un percorso di conoscenza personale.

Come si può notare PsicologicaLmente è un errore grammaticale ed abbiamo volontariamente deciso di lasciarlo così. Per primo perchè questo facilita la reperibilità online, poichè essendo un errore grammaticale rimane facile da ricordare e da trovare nei motori di ricerca.

Inoltre abbiamo deciso di lasciare l’errore perché in fondo rappresenta l’uomo nella sua essenza, in grado di commettere errori, e per questo perfetto come scriveva Rita Levi – Montalcini nel suo testo “Elogio dell’Imperfezione” (1987).

PsicologicaLmente mette l’uomo e tutte le sue attività al centro della sua attenzione così come fanno la psicologia e la psicoterapia.

Un ringraziamento va a tutti coloro che collaborano a questo progetto.

 

L'apporto di Bion alla Psicologia di Comunità (3a parte)

| Recensioni

L'apporto di Bion alla Psicologia di Comunità (3a parte)

Autore: Dott. Nicola Gentile Come accennato uno degli obiettivi di questo scritto è quello di fare un confronto teorico fra modelli diversi, ed in particolare tra quello gruppoanalitico, e quello sistemico. Di seguito verrà fatta un’esposizione che oltre a questi due modelli fa un confronto con altri, quali la gestalt, lo psicodramma ed anche qualche aspetto della teoria cognitivo-costruttivista. La terapia gruppoanalitica e l’approccio sistemico Possiamo dire che la terapia gruppoanalitica, discendente appunto dall’approccio di comu

[ read more ]

Abusi e maltrattamenti su minori.

| Recensioni

Autore: Beatrice Maiani Il Congresso d'Europa, nel 1981 definì l’abuso come: “quell'insieme di atti e carenze che turbano gravemente il bambino attentando alla sua integrità corporea e al suo sviluppo fisico, affettivo, intellettivo e morale, le cui manifestazioni sono: la trascuratezza e/o lesioni di ordine fisico e/o psichico e/o sessuale da parte di un familiare o di altri che hanno cura del bambino ... ”. Si classificano come abuso anche quelle azione che sono volte a ledere l'integrità psico-fisica del minore; questo sig

[ read more ]

Role-playing e psicodramma: da dove nascono le tecniche della spontaneità.

| Recensioni

Autore: Beatrice Maiani Quando si parla di role playing e psicodramma, si affronta indirettamente il tema del cambiamento: dettato dal recupero di una innata spontaneità e dallo sviluppo di un pensiero creativo conseguente alla sperimentazione diretta di nuovi "copioni" di risposta. "Lo psicodramma è un modo per cambiare il mondo, qui e ora, usando le fondamentali regole dell'immaginazione" (Moreno) Considerata la capacità di queste tecniche di produrre eventi, il loro utilizzo diviene centrale nel momento in cui è auspicabile un camb

[ read more ]

Comments are closed.